Itinerario 1

Dettagli Itinerario 1

Percorso in breve: Stazione della Funivia di San Marino (Centro Storico) – Contrada del Pianello – Piazza della Libertà – Contrada del Collegio – Piazza Domus Plebis – Contrada Omagnano – Stazione della Funivia di San Marino Città (Centro Storico)

Lunghezza totale: 500 metri
Pendenza massima in salita: 21% (per 20 metri)
Pendenza massima in discesa: -19% (per 50 metri)

Punti di interesse: Museo all'Aria Aperta, Palazzo Pubblico, Piazza della Libertà, Statua della Libertà, Basilica del Santo e Chiesetta di San Pietro.

La tua opinione conta!

Come valuti questo itinerario?

ITINERARIO 1

La Maternità - ph Lorenzo Alletti

L’itinerario n. 1 parte dalla stazione della Funivia di San Marino Città.
Uscendo dalla Funivia vi ritroverete in Contrada del Pianello, dove sulla destra è presente una cartina del Centro Storico. Di fronte all’uscita in un piccolo giardinetto, in cui non è possibile accedere in quanto sono presenti diversi gradini, è collocata la statua “La Maternità” di Antonio Berti, realizzata in bronzo nel 1978 e facente parte del Museo all’Aria Aperta.

Collegamento con Itinerario 2 e 5.

Alla sinistra del giardinetto è presente l’Ufficio Informazioni Turistiche. Per accedere è presente una rampa in pietra e due porte una larga 87 e l’altra 80cm. All’interno il desk è alto 105 cm. Il palazzo è anche sede dell’Ufficio del Turismo e della Segreteria di Stato per il Turismo.

Dall’uscita della funivia, svoltando a destra potrete raggiungere la terrazza panoramica del Cantone della Funivia
mediante una rampa in pietra, l’altezza del muretto è di 75
cm. Sono inoltre presenti cannocchiali a pagamento, altezza 148 cm.

Tornando indietro e proseguendo per 144 metri in Contrada del Pianello, contrada piuttosto pianeggiante con leggerissima salita e pavimentazione regolare, vi ritroverete in Piazza della Libertà, punto cardine della vita storica e sociale della Repubblica.
Qui troverete la Statua della Libertà, posta al centro della piazza, a farle da cornice, il Palazzo Pubblico e la Parva Domus Comunis.

Inoltre da questa magnifica piazza è possibile ammirare il panorama della vallata sottostante, muretto 92 cm.
Ai piedi della Statua della Libertà è collocata una fontanella con acqua potabile. L’accesso è difficoltoso in quanto è presente uno scalino e la fontana è alta 150 cm.


È possibile entrare all’interno del Palazzo Pubblico e ammirare le sale del Consiglio.
L’ingresso è gratuito per disabile ed accompagnatore. Una Guardia di Rocca vi accompagnerà all’ascensore per la salita ai piani.
Nel periodo estivo è possibile assistere al Cambio della Guardia.

Dopo aver attraversato la piazza, all’inizio della via, sulla destra è situato il Palazzo Mercuri, sede della Segreteria di Stato per l'Industria, l'Artigianato e il Commercio, e della Segreteria di Stato per il Lavoro, Cooperazione e Informazione. Non visitabili.

Proseguendo verso Contrada del Collegio in salita per 84 metri e pendenza dal 17 al 21% si giunge in Piazza Domus Plebis dove si potranno ammirare l’imponente Basilica del Santo e la Chiesetta di San Pietro, struttura anch’essa legata indissolubilmente alla storia dello Stato.

Collegamento con itinerario 5 e 6

Basilica del Santo - ph Fabio Nanni













Uscendo dalla Basilica, scendendo per 26 metri e pendenza del -19%, svoltare a destra in Contrada Omagnano per dirigersi alla Stazione della Funivia, luogo d’inizio del nostro viaggio nel centro storico della Repubblica. La via lunga 133 metri presenta una piccola discesa con pendenza del -13% per poi tornare facilmente percorribile fino agli ultimi metri con pendenza del -16%.
Al termine della via sulla destra è presente l’Ufficio Informazioni Turistiche. Per accedere è presente una rampa in pietra e due porte una larga 87 e l’altra 80cm. All’interno il desk è alto 105 cm. Il palazzo è anche sede dell’Ufficio di Stato per il Turismo e della Segreteria di Stato al Turismo.

Collegamento con Itinerario 2 e 5.


Oltrepassando l’Ufficio Informazioni Turistiche è presente l’ingresso alla Funivia, dove al di là della porta automatica vi troverete nella sala d’attesa. All’interno sono presenti un bagno non accessibile e alcune sedute in pietra.